sabato 24 novembre 2012

Recensione: Shadowhunters - Città delle Anime Perdute di Cassandra Clare


Titolo: Shadowhunters - Città delle Anime Perdute
Autore: Cassandra Clare
Editore: Mondadori
Pagine: 552 pag.
Collana: Chrysalide
ISBN: 9788804622079

Trama: Lilith, madre di tutti i demoni, è stata distrutta. Ma quando gli Shadowhunters arrivano a liberare Jace, che lei teneva prigioniero, trovano soltanto sangue e vetri fracassati. E non è scomparso solo il ragazzo che Clary ama, ma anche quello che odia, suo fratello Sebastian, il figlio di Valentine. Un figlio determinato a riuscire dove il padre ha fallito e pronto a tutto per annientare gli Shadowhunters. La potente magia del Conclave non riesce a localizzare né l'uno né l'altro, ma Jace non può stare lontano da Clary. Quando si ritrovano, però, Clary scopre che il ragazzo non è più la persona di cui si era innamorata: in punto di morte Lilith lo ha legato per sempre a Sebastian, rendendolo un fedele servitore del male. Purtroppo non è possibile uccidere uno senza distruggere anche l'altro. A chi spetterà il compito di preservare il futuro degli Shadowhunters, mentre Clary sprofonda in un'oscura furia che mira a scongiurare a ogni costo la morte di Jace? Amore. Peccato. Salvezza. Morte. Quale prezzo è troppo alto per l'amore? Di chi ci si può fidare, quando peccato e salvezza coincidono? Ma soprattutto: si possono reclamare le anime perdute?

Voto: 4.5/5


Ringrazio la Mondadori ragazzi per avermi inviato questo libro

La mia recensione:

Cassandrina bella! Judith! MA FINALMENTE! Cosa ti era successo nello scorso libro? Insomma, era quasi una vaccata epica in confronto agli altri. Ti sei ripresa! Come mi fa piacere... Stupidaggini a parte, questo libro mi è piaciuto davvero, al contrario dell'altro. Ohhh! In città degli Angeli Caduti, avevamo lasciato Jace sul tetto insieme al cadavere di Sebastian che galleggiava in una sorta di teca. Questo libro riprende la storia ambientandola pochi giorni dopo.

Jace è sparito, così come il cadavere di Sebastian, e nessuno ha idea di dove si possa trovare. Cominciano le ricerche da parte del Conclave che, però, non è in grado di risolvere il mistero, archiviando il caso "Jace". È per questo che Clary, con l'aiuto di Isabelle, Alec e tutta la "squadra dei buoni", decide di trovare un modo per poter scoprire dov'è Jace. Dopo diverse peripezie, è lo stesso Jace a presentarsi da Clary, più spavaldo di prima, sempre ironico ma diverso.

Ed è così che Clary scopre che tra Sebastian, ora vivo, e Jace si è creato un legame, molto più profondo di quello di due fratelli e di qualsiasi legame consanguineo. Tutte le ferite che Jace subisce, le subisce anche Sebastian e viceversa. Se uno muore, muore anche l'altro. Su questa folle scoperta, Clary vede il suo mondo crollare: nonostante Sebastian sia suo fratello, sa che il sangue di demone scorre tra le sue vene e sa che deve fermarlo.

Parallelamente, le vicende amorose tra gli altri personaggi persistono. Simon, lasciata perdere Maia, cerca di dedicarsi ad Isabelle, nonostante il suo tempo sia prosciugato da Clary, sola e perennemente triste. Proprio per questo suo comportamento, Isabelle non osa farsi avanti né pretendere qualcosa da lui. Maia ha ritrovato Jordan, così diverso da come se lo era immaginato. Sebbene lei sia ancora restia nei suoi confronti, è difficile non farsi comandare dal cuore.

Alec e Magnus sono più innamorati che mai, ma il giovane e ingenuo Alec vive con ansia il passato di Magnus, saturo di storie passionali e antiche quanto lui. Camille, ex fidanzata di Magnus, nonché il capo del clan di vampiri di Manhattan, è più tentatrice che mai ed è proprio Alec a essere l'oggetto dei suoi giochi. 

Non voglio aggiungervi nient'altro sulla trama, questa volta merita proprio! Sono contenta che si sia ripresa, perché pensavo che questo continuo inaspettato (rispetto alla trilogia originale) fosse un fiasco totale. Sapete, Sebastian mi ha intrigata parecchio, nonostante gli sviluppi della storia. Un bel cattivo, davvero. Ne sono contenta, generalmente detesto a priori i cattivi.

City of Heavenly Fire uscirà nel marzo 2014 in patria, a questo punto sono proprio curiosa di sapere come andrà a finire. Non dimenticatevi che nel 2015, invece verrà pubblicata la nuova serie degli Shadowhunters: The Dark Artifices. Il primo romanzo si intitolerà "Lady Midnight".


14 commenti:

  1. anche a me il quarto libro non mi era piaciuto per niente e pensavo che avrebbe fatto meglio a non continuare la serie se quelli erano i risultati. invece con questo volume mi sono ricreduta! bello bello bello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono pienamente d'accordo con te! :D

      Elimina
  2. Ohhhhh che bella notizia che mi dai!!!! :)
    ora posso leggere sia città degli angeli caduti sia quest'ultimo tranquilla!!! :)
    Complimenti per la recensione comunque!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì! Puoi leggere tranquilla (più o meno) città degli angeli caduti perché ti riprenderai con questo! :D

      Elimina
    2. Ahahahah!! va benissimo!!! :)
      il prossimo libro è quello conclusivo??

      Elimina
    3. Sì! Uscirà nel 2014... :(

      Elimina
    4. 2014??? cavolo!!! è moltissimo!!! :(

      Elimina
    5. Sono d'accordo :( meglio che niente XD

      Elimina
  3. Lo sto leggendo proprio in questi giorni! Sto impazzendo con i vari riferimenti più o meno velati con l'altra saga della Clare, The Infernal Devices! :D
    Anche a me la lettura di Città degli Angeli Caduti non mi aveva esaltato ma CoLS sembra avere tutte le carte giuste per piacermi! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sììì! Mi danno fastidio anche i riferimenti alle origini, che non ho ancora letto (però il primo l'ho comprato, è già un passo avanti! :D)
      CoLS è più intrigante del quarto! Sì, insomma, Sebastian è sexy ù.ù poi ogni tanto sembra uno sfigato, però vabbé xD
      E Clary... Qui un po' scema lo è. D:

      Il mio Simon... Oh come lo amo *___*

      Elimina
  4. Meno male che questo è meglio del quarto! Ero seriamente indecisa se leggerlo o no, dato che l'ultimo non mi era piaciuto molto... ma se te garantisci, mi fido ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Alaisse, questo è più intrigante dell'altro che, a mio dire, si era allontanato troppo dall'idea originale della serie... Sono proprio curiosa di sapere come andrà a finire e se nell'ultimo introdurrà la protagonista della nuova serie! :D

      Elimina
    2. Erika ti eri accorta che avevamo incontrato Julian (Jules), il protagonista maschile di The Dark Artifices, nel primo capitolo? ^_^

      Elimina
    3. Noooo! DDD: non sapevo i nomi della nuova serie! Ora lo vado a rileggere... DDDD: Grazie Nym!

      Elimina